fbpx

Stella Alpina dell’Appennino (Leontopodium nivale)

Descrizione

La Stella Alpina dell’Appennino (Leontopodium nivale) è una pianta erbacea appartenente alla famiglia delle Asteraceae e cresce spontanea sui Monti Sibillini.

Il nome greco deriva da greco leon (leone) e podium (piccolo piede) per la forma delle brattee lanose che circondano il gruppo dei capolini, che quando sono ripiegate in cima (nella specie alpina) ricordano gli artigli di una zampa leonina.

L’habitat naturale della Stella Alpina è costituito dalle Creste Pietrose, tra 2000 e 2800 m. La possiamo trovare nel periodo da Giugno ad Agosto.

La Stella Alpina dell’Appennino è differente dall’altra specie europea per una questione di dimensioni poiché è alta dai 5-8 cm a differenza di quella europea che arriva ai 20-30 cm.

Nei Monti Sibillini la Stella Alpina dell’Appennino la possiamo trovare da 1860 a 2400 m di altezza nell’Area dei Laghi di Pilato, sulla Sella delle Ciaule, Monte Torrone, Monte Vettore, Cima del Redentore, Monte Argentella, Monte Palazzo Borghese, Monte Porche, Cima Vallelunga.

ATTENZIONE: ricordiamo che sui Monti Sibillini è assolutamente vietato raccogliere qualsiasi specie di fiori

 

SCARICA SUBITO IL NOSTRO EBOOK COMPELTO CON I FIORI DEI MONTI SIBILLINI

Info Box

Share This