fbpx

Genziana Maggiore (Gentiana Lutea L.)

Descrizione

La genziana maggiore (Gentiana lutea L.) è una pianta erbacea perenne, grazie alle radici molto sviluppate, appartenente alla famiglia delle Gentianaceae e cresce spontanea sui Monti Sibillini.

Comunemente chiamata “maggiore” poiché fa riferimento alle sue dimensioni, superiori a quelle delle altre specie del genere Gentiana, mentre il termine “lutea” si riferisce al colore giallo dei fiori, diversamente dalle genziane blu dell’iconografia alpina.

La Genziana Maggiore vive in prati ed alpeggi poco umidi, su terreni calcarei. È diffusa fino ai 2500 m s.l.m. Non è molto comune.

La Genziana Maggiore, stimola l’appetito e aiuta la digestione. In passato era una pianta medicinale veniva coltivata già durante il Medioevo. Se ne utilizzano le radici. Per il gusto amaro ma profumato e le proprietà digestive veniva largamente usata in liquoreria, entrando nella composizione di diversi amari.

È una pianta protetta e la raccolta è vietata.

ATTENZIONE: ricordiamo che sui Monti Sibillini è assolutamente vietato raccogliere qualsiasi specie di fiori

 

SCARICA SUBITO IL NOSTRO EBOOK COMPELTO CON I FIORI DEI MONTI SIBILLINI

Info Box

Share This