fbpx

Montegallo> Casale Vecchio – I Ruderi della Valanga di Casale Vecchio

Descrizione

Casale è un insieme di poche abitazioni che sorge a 1018 mt. s.l.m. distante solamente 5 km dal Capoluogo Balzo.

Originariamente Casale si trovava in un’altra posizione, circa 500 mt oltre l’abitato di Colle, ma la montagna ha riservato un triste destino. Correva l’anno 1934 e si era appena spenta in paese una bambina. Tutti gli abitanti erano accorsi al suo capezzale per vegliarla e un ragazzo era stato mandato a suonare la campana della Chiesa di Santa Maria della Neve edificata nel 1580. Un’improvvisa folata di vento investì il paese ma nessuno riconobbe l”arìo” (arione), lo spostamento d’aria che in genere viene provocato dal distacco di una valanga. In breve tempo un enorme boato seguito da una massa nevosa staccatasi dal Monte Torrone investì tutto il paese che venne quasi completamente raso al suolo. Rimasero in piedi solo la chiesetta cinquecentesca e la casa dove tutti erano accorsi per vegliare la piccola.

In questa tragedia morirono “solo” 8 persone, tutte le altre rimasero illese. Molti pensano ad un miracolo della Madonna della Neve alla quale la chiesetta era dedicata. Il paese divenne un borgo fantasma ed i ruderi furono denominati Casale Vecchio; il nuovo nucleo venne ricostruito poco distante in zona più sicura e chiamato Casale Nuovo. Consigliamo di visitare questo luogo, a soli 500 mt da Colle, poiché  ancora oggi è possibile riprovare quelle emozioni di un tempo che rimangono indelebili nei racconti della gente del luogo e nelle rovine del borgo.

Info Box

Colle di Montegallo (AP)
La mia posizione
Ottieni i Percorsi

Share This