fbpx

Castelsantangelo sul Nera> Chiesa di San Martino dei Gualdesi (XIV°sec.)

Descrizione

Situata nella parte alta del paese, in prossimità di Porta Castello, si trova la Chiesa di San Martino dei Gualdesi, edificata nel corso del XIV secolo dagli abitanti della frazione di Gualdo che intitolarono al loro santo protettore. Essi la scelsero come parrocchia interna alle mura della fortezza dopo l’ingresso nel Comune di Visso e la nascita del Castrum, cioè di una fortificazione nel quale risiedeva in pianta stabile o provvisoria un’unità dell’esercito.

La chiesa presenta due portali lungo la fiancata destra, uno molto semplice e privo di decorazioni mentre un altro più elaborato. Un altro portale di grandi dimensioni e ad arco a tutto sesto invece si trova sulla facciata frontale.

Il campanile a torre è diviso in tre ordini da due cornici ed arricchito, nell’ultimo ordine, da quattro aperture (tre bifore ed una monofora). Dopo la metà del XIX secolo per ragioni di stabilità venne abbattuta la guglia.

L’interno si presenta a unica navata coperto da un tetto a doppio spiovente sorretto da quattro archi a sesto acuto.

E’ possibile ammirare affreschi del 1400-1500 di scuola umbra attributi a Paolo da Visso e a Paolo Bontulli da Percanestro, tra i quali un gigantesco San Cristoforo che decora la volta del ciborio e la parete di fondo. Era presente anche una rappresentazione dell’Ultima Cena attribuita a Paolo da Visso, tutt’ora collocata nella Chiesa di Santo Spirito.

L’altare maggiore, è posto sotto un elegante baldacchino ogivale sorretto da due colonne con capitelli che poggiano sul dorso di due leoni.

A seguito delle violenti scosse di terremoto che si sono verificate il 26 settembre del 1997 e che per giorni imperversarono in tutta la zona, la chiesa subì parecchi danni e lesioni un po’ a tutta la struttura che hanno richiesto l’approvazione di un progetto di ripristino, restauro e ricostruzione delle parti lesionate.

Info Box

Castelsantangelo sul Nera (MC)
La mia posizione
Ottieni i Percorsi
Share This