fbpx

Arquata del Tronto > Percorso Anello di Trisungo

Descrizione

Ubicazione: Arquata del Tronto (AP)

Lunghezza del Percorso: circa 4,8 km

Dislivello: + 283 / – 283 m

Quota minima: 632 m – Quota massima: 915 m

Difficoltà: Facile

Periodo Consigliato: tutto l’anno (tranne il mese di Ottobre)

Itinerario: Questo è un itinerario particolarmente interessante che attraversa una delle risorse vitali di questi luoghi e dei loro proprietari che invitiamo a rispettare: i castagneti.

Come segno di rispetto della montagna, delle sue genti e del loro lavoro, si prega a chiunque attraversi questo sentiero di rimanere sul percorso segnato, di non raccogliere marroni, castagne o ricci lungo il tracciato e soprattutto di limitarne il traffico durante il periodo della raccolta, nel mese di ottobre.

Si parte dalla frazione di Trisungo di Arquata del Tronto (AP), che si trova lungo la S.S. Salaria. L’antico sentiero che collega Faete con Trisungo era in passato la via carrabile che collegava i borghi della vallata con Spelonga e Colle.

Nella parte più alta del paese si trova l’ingresso di Trisungo, precisamente sul lato opposto dove si trova il cartello informativo #camminarquata lungo la SP 20. Imboccando il sentiero da questo punto, seguendo la freccia della segnaletica in legno, si sale in direzione di Faete incrociando la SP 20 e, proseguendo, si esce poco prima della Chiesa di San Matteo, giungendo a Faete nelle vicinanze del campo sportivo.

Una volta entrati a Faete si prosegue lungo la strada provinciale, che sale verso est lasciando il sentiero 301 per il 310, in direzione della Chiesa della Madonna della Neve (878 m), situata poco sopra l’abitato.

Un volta superata la chiesa, percorrendo la strada principale, un cartello in legno indicherà di entrare nel bosco sulla sinistra lasciando la stessa per scendere lungo il Fosso del Cioppetto* (con numerosi castagneti) per poi raggiungere di nuovo l’abitato di Trisungo.

*ATTENZIONE: lungo il Fosso del Cioppetto seguire attentamente la segnaletica orizzontale poiché in assenza di alcuni tratti di sentiero vero e proprio, questa parte di tracciato si sviluppa interamente nel bosco.

Questo percorso è idoneo anche alla percorrenza con le ciaspole in caso di neve.

Il Percorso ad Anello di Trisungo è stato realizzato dall’Associazione Arquata Potest nell’ambito di un progetto di recupero degli antichi sentieri di Arquata dl Tronto. Ringraziamo tutto lo staff per averci messo a disposizione il materiale contenuto all’interno di questa pagina.

NOTA: Su questo percorso l’accesso con cani è consentito.

Scarica il Percorso in .Pdf, .Kmz, .Gpx e .Zip:

Registrazione

  • Minimum length of 8 characters.
  • È obbligatorio accettare le condizioni sulla privacy per poter procedere con la registrazione. Consulta la nostra privacy policy

Login

Effettua il login per scaricare i File!
Non sei registrato? REGISTRATI ORA.

Accesso utente


SibilliniWeb.it fornisce le tracce GPS dei percorsi in forma gratuita. Potrebbero esserci delle discordanze rispetto al reale percorso pertanto, in nessun caso ci si deve affidare solo ed esclusibamente a dispositivi GPS. Tutte le tratte proposte si sviluppano su percorsi segnalati e/o con tracce evidenti del passaggio. SibilliniWeb.it declina ogni responsabilità per i danni che l’uso di tali dati possono arrecare. In caso di differenze sostanziali, potete segnalarci a mezzo email eventuali variazioni ed allegarci la vostra traccia registrata.
Ogni riproduzione del nostro materiale è consentita solo ed esclusivamente a seguito di richiesta scritta e ricezione di apposita autorizzazione da parte nostra.

Info Box

Arquata del Tronto (AP)
La mia posizione
Ottieni i Percorsi
Share This

Scopri tutte le strutture turistiche sui Monti Sibillini

Cerca e Prenota