fbpx

Norcia> Cattedrale di Santa Maria Argentea (XVI°sec.)

Descrizione

Accanto alla Castellina nel centro di Norcia, in posizione leggermente spostata rispetto agli altri edifici che si affacciano sulla piazza, si trova la Cattedrale di Santa Maria Argentea, così chiamata in ricordo di una pieve altomedievale che venne demolita nel 1554 per far posto alla realizzazione della Castellina. Edificata in stile rinascimentale tra il 1560 ed il 1574, presenta una semplice facciata in pietra bianca con tetto a capanna, delimitata da lesene ai lati, un bel portale centrale del XVI sec. sormontato da un timpano ed uno laterale dalle fattezze gotiche del XV sec. proveniente dalla demolita pieve.

A lato è posta la torre campanaria a pianta quadrata con basamento in pietra che venne innalzato nel 1869 e che presenta quattro grandi archi a tutto sesto.  L’interno si presenta suddiviso in tre navate con cappelle gentilizie e custodisce pregevoli dipinti e numerose opere d’arte tra cui un crocifisso ligneo di Giovanni Tedesco del 1494, un altare di marmi bianchi e policromi opera di Francesco Duquesnoy del 1640 e un pregevole affresco del 1528 opera di Francesco Sparapane.

Quest’ultimo raffigura la Madonna con il Bambino con affianco i Santi Scolastica e Benedetto dove quest’ultimo sostiene un modello di Norcia sul quale svetta il campanile gotico crollato ne XVIII sec. L’affresco in origine si trovava nei pressi di Porta Maccarone e il 2 giugno del 1641 venne portato all’interno della Cattedrale per meglio conservarlo.

Info Box

Norcia (PG)
La mia posizione
Ottieni i Percorsi
Share This