fbpx

Preci> Montaglioni – Chiesa di Santa Maria (XIV°sec.)

Descrizione

Dell’antico sistema difensivo di Montaglioni di Preci, oggi rimane solo un piccolo tratto di mura e un arco ogivale del 1333 chiamato Porta Castello la quale permetteva di accedere all’interno della fortezza dove il centro abitato si era andato pian piano sviluppando attorno alla piazza principale dove si erge la Chiesa di Santa Maria.

Il terremoto che il 14 gennaio del 1703 si abbatté sull’Umbria provocò gravissimi danni su tutto il territorio e rase quasi completamente al suolo il paese, causando il crollo parziale della chiesa che venne ricostruita nelle forme che è possibile vedere oggi.

La chiesa è così chiamata per via di un piccolo frammento di un polittico detto appunto Madonna della Cona; si tratta di una tavola in cui è ritratta la Vergine Maria che allatta il Bambino seduto su un cuscino. Inconsueta l’assenza del manto sulla testa che le lascia ricadere i lunghi capelli sulle spalle a contornarle il volto tondeggiante e dall’espressione calma e riposante.

La chiesa presenta un tetto a capanna ed un portale in legno archivoltato, è completamente intonacata e nella parte posteriore si innalza un campanile a vela costruito in pietra nella quale sono collocate tre campane.

Info Box

Montaglioni di Preci (PG)
La mia posizione
Ottieni i Percorsi
Share This