fbpx

Preci> Borgo – Chiesa della Madonna della Peschiera (XIII°sec.)

Descrizione

Presso i giardini del Parco della Peschiera, un grande ed attrezzato parco pubblico, si trova la Chiesa della Madonna della Peschiera. E’ stata edificata in una zona ricca di acqua sorgiva e nella quale è posta una vecchia peschiera da cui ha preso il nome e che, fin dal XVII sec., era adibita all’allevamento delle trote ed alimentata da una sorgente naturale. Ancora oggi conserva i canale di adduzione dell’acqua e due vasche dove veniva allevato il pesce.

La chiesa è sorta nel 1243 molto probabilmente sulle rovine di un antico oratorio. La tradizione narra che un giorno sopra ad una sorgente apparve ad una giovane fanciulla sordomuta del luogo la Vergine Maria e, sul luogo dell’apparizione, venne costruita la chiesa. Ora questa sorgente è posta all’esterno dalla parte dell’abside. Successivamente fu ampliata ed abbellita in forme rinascimentali nel XVI sec.

A seguito di una visita nel 1712 del vescovo Lascaris, la chiesa venne definita di bella ed ampia struttura, ad unica navata e con tre altari dedicati al Santissimo Salvatore, alla Vergine di Loreto e, quello maggiore su cui era posta l’immagine della Madonna; tuttavia evidenziò che le condizioni degli arredi non erano buone.

L’edificio si presenta a pianta quadrata con corpo avanzato verso l’ingresso, un portale rinascimentale ed un piccolo campanile a vela posto sulla sommità destra. L’interno è luminoso ed ampio, a unica navata e con un alto soffitto a capriate. Sull’altare maggiore è posto un dipinto eseguito nel cinquecento che raffigura la Madonna a cui è stata intitolata la chiesa ed attribuito a Fabio Angelucci da Mevale.

Info Box

Borgo di Preci (PG)
La mia posizione
Ottieni i Percorsi
Share This