fbpx

Norcia> Campi – Chiesa di San Salvatore (XII°sec.)

Descrizione

Ai margini della strada principale ed addossata al cimitero di Campi, sorge la Chiesa di San Salvatore. Edificata intorno al 1100 con il nome di Pieve di Santa Maria ed alle dipendenze dell’Abbazia di Sant’Eutizio di Preci, venne ceduta alla comunità di Campi alla fine del 1400 assumendo l’attuale nome. Osservando la facciata si potranno notare le due diverse epoche di costruzione che però colpiranno per la quasi perfetta simmetria. Il primo impianto originario si presentava a unico ambiente e corrisponde alla navata di sinistra.

Con l’incremento della popolazione nel 1491 si procedette all’allargamento dell’edificio a cui risalgono il portale di destra a sesto acuto ed i due ricchi rosoni che decorano la facciata. La costruzione del campanile ebbe inizio sul finire del 1400 da maestri locali ma venne poi portato a termine intorno al 1548 da maestri lombardi. Bella e riccamente decorata risulta essere tutta la navata di sinistra con affreschi della metà del XV sec. di Giovanni ed Antonio Sparapane, Nicola da Siena e Domenico da Leonessa.

Da qui, attraverso una scala in pietra, si accede ad una loggia superiore costruita per facilitare il culto di un Crocifisso ligneo ritenuto miracoloso. La navata destra invece risulta essere meno decorata ma sul pavimento è possibile vedere inciso il progetto mai realizzato del campanile della chiesa.

A seguito del Sisma del 2016 la Chiesa non è più agibile.

Info Box

Campi di Norcia (PG)
La mia posizione
Ottieni i Percorsi
Share This

Scopri tutte le strutture turistiche sui Monti Sibillini

Cerca e Prenota