Bolognola> Itinerario da Pintura a Garulla lungo la vecchia strada

Descrizione

ATTENZIONE: A causa del sisma del 24 Agosto, 26 e 30 Ottobre 2016, questo sentiero NON è praticabile !!!

Ubicazione: Pintura di Bolognola (MC)

Lunghezza del Percorso: circa 12 km (Andata e Ritorno)

Altitudine: da mt. 1.350 a 870 s.l.m.

Difficoltà del percorso: Facile. Per escursionisti e famiglie

Durata del Percorso: 4 h 30 min (Andata e Ritorno)

Periodo Consigliato: da aprile a novembre (in assenza di neve)

Itinerario: Partendo dalla piazza principale ove si trova la Chiesa di San Michele Arcangelo di Bolognola, proseguite sulla SP 47 in direzione degli impianti sciistici. Rimanendo sempre su questa direzione, in soli 5 minuti, raggiungerete il valico dov’è ubicata Pintura.

In prossimità del Rifugio, potrete parcheggiare il vostro mezzo ed imboccare la strada non asfaltata che si trova alla destra della struttura segnata con il cartello raffigurante la lettera “G” del Sentiero del Grande Anello dei Sibillini, percorso escursionistico che si sviluppa in tappe per circa 120 Km ed abbraccia quasi tutti i comuni del Parco Nazionale.

Discenderete fino ad arrivare agli impianti sciistici del comprensorio di Pintura di Bolognola e, proseguendo sempre sulla medesima rotta, ripercorrerete la vecchia strada che la collegava al borgo di Garulla attraverso un percorso molto suggestivo ed immerso nel verde del bosco alle pendici del Monte Amandola. Il silenzio è sovrano e gli affacci sono da cartolina, quando il bosco si apre fino a raggiungere la costa adriatica. La pendenza in discesa è continua e sempre molto dolce che non comporta affaticamento ma bensì rilassamento tra le macchie verdi dei Sibillini.

Dopo circa 60-70 minuti di cammino, noterete alla vostra sinistra le indicazioni che conducono a Garulla seguendo il tracciato del Grande Anello dei Sibillini, oppure, 1 km più avanti in prossimità del bivio per Campolungo, incontrerete, sempre alla sinistra, il sentiero 242 che avrà la medesima direzione. I tracciati sono pressoché equivalenti e possono essere percorsi anche entrambi tra l’andata ed il ritorno.

Le dolci colline marchigiane, che mutano di colore a seconda delle stagioni passando dalle tonalità accese ai toni verdeggianti, vi appariranno con tutto il loro splendore ed incanto rievocando quel tempo passato che profuma di vita lenta e aspra dei territori montani. L’intero percorso è completamente privo di pericoli o difficoltà e pertanto adatto a tutte le famiglie. Normalmente, il tragitto è abbastanza riparato dal sole sia di mattina che di pomeriggio ma ricordatevi di fare scorta di acqua poiché non ci sono punti di rifornimento fino all’arrivo.

Scarica il Percorso in .Pdf, .Kmz, .Gpx e .Zip:

Registrazione

  • Lunghezza minima dei caratteri 8
  • È obbligatorio accettare le condizioni sulla privacy per poter procedere con la registrazione. Consulta la nostra privacy policy

Login

Effettua il login per scaricare i File!
Non sei registrato? REGISTRATI ORA.

Accesso utente


SibilliniWeb.it fornisce le tracce GPS dei percorsi in forma gratuita. Potrebbero esserci delle discordanze rispetto al reale percorso pertanto, in nessun caso ci si deve affidare solo ed esclusibamente a dispositivi GPS. Tutte le tratte proposte si sviluppano su percorsi segnalati e/o con tracce evidenti del passaggio. SibilliniWeb.it declina ogni responsabilità per i danni che l’uso di tali dati possono arrecare. In caso di differenze sostanziali, potete segnalarci a mezzo email eventuali variazioni ed allegarci la vostra traccia registrata.
Ogni riproduzione del nostro materiale è consentita solo ed esclusivamente a seguito di richiesta scritta e ricezione di apposita autorizzazione da parte nostra.

Share This