fbpx

Le Meraviglie dei Monti Sibillini

In questa sezione potete trovare tutte le “Meraviglie dei Monti Sibillini“, una raccolta di punti assolutamente da visitare durante il vostro viaggio nel territorio Umbro-Marchigiano.

Chiese, Eremi, Laghi, Monti, Sentieri, Paesaggi e antichi Ruderi tra i più rappresentativi in grado di lasciarvi un ricordo indelebile della vostra vacanza.

Lavoriamo per implementare sempre di più questa area tematica.

In Vetrina:

Agriturismo Santa Lucia dei Sibillini a Montefortino

Calendario 2019 dei Monti Sibillini      Lavanda dei Sibillini di Montegallo sui Monti Sibillini

     

Ordina risultati: Casuale | A-Z | Più recenti

Pievebovigliana> Presentazione del Comune

Pievebovigliana è un comune di 895 abitanti della provincia di Macerata nelle Marche. Frazioni e Borghi nel Comune di Pievebovigliana: Campi, Capodacqua, Colle San Benedetto, Cupa, Fiano, Frontillo, Gallazzano, Isola, Roccamaia, San Giustoa Luoghi d’Interesse nel Comune di Pievebovigliana: Museo “Raffaele Campelli” Castello dei Conti di San Maroto (ruderi) Castello di Beldiletto Chiesa di San […]

Continua a leggere

Laghetto di Palazzo Borghese – 1.786 mt

Il Laghetto di Palazzo Borghese è posto a quota 1.786 mt. di altitudine sotto le pendici rocciose di Monte Palazzo Borghese all’interno di un’ampia conca carsico-glaciale. E’ uno splendido specchio di acqua raggiungibile solo a piedi e visibile esclusivamente tra la primavera e l’inizio dell’estate dopo lo scioglimento delle nevi dei ghiacciai invernali. Nelle sue […]

Continua a leggere

Castelsantangelo sul Nera> Ecomuseo del Cervo

L’Ecomuseo del Cervo di Castelsantagelo sul Nera venne inaugurato nel 2003 con l’obiettivo di far conoscere agli studenti ed ai visitatori come è strutturato il Parco e quali sono le speciale floreali e faunistiche locali che qui vivono. All’interno del museo sono stati riprodotti diversi ambienti naturali nel quale, attraverso un percorso unico e singolare, […]

Continua a leggere

Lago di Pilato – 1.941 mt

Il Lago di Pilato, anticamente chiamato Lacum Sibillae, è l’unico bacino naturale di origine glaciale nelle Marche situato a 1.941 mt. s.l.m. sotto la cima del Monte Vettore, la vetta più alta di tutti i Monti Sibillini (2.476 mt). La sua forma particolare a “occhiale” lo contraddistingue durante il periodo estivo, dopo lo scioglimento delle […]

Continua a leggere

Montefortino> Rubbiano – Le Gole dell’Infernaccio

Le Gole dell’Infernaccio, in origine chiamate “Golubro”, dal latino “Gula” che significa gola e “Lubricum” che sta ad indicare scivolosa ed impenetrabile, sono delle splendide gole naturali frutto del paziente lavoro del fiume Tenna che, nel corso di milioni di anni, ha eroso queste rocce creandosi una via di uscita. Il fiume Tenna nasce tra […]

Continua a leggere

Visso> Chiesa di Santa Maria della Pieve (XIII°sec.)

A Visso, in Piazza dei Martiri Vissani, si erge imponente e maestosa la Collegiata di Santa Maria, edificata in stile gotico-romanico nel corso del XIII secolo su quella che in origine era una piccola pieve del 1143 a doppia navata e con campanile quadrato che, per dimensioni, era divenuta insufficiente per contenere i fedeli. La […]

Continua a leggere

Castelluccio di Norcia> Presentazione

Castelluccio è una frazione del comune di Norcia (PG). Il paese si trova in cima ad una collina che si eleva sull’omonimo altopiano, uno dei più vasti dell’Italia centrale ed inserito nel Parco Nazionale dei Monti Sibillini. L’altezza di 1.452 m s.l.m. ne fa il centro abitato più elevato dell’Appennino Umbro-Marchigiano. Di fronte ad esso […]

Continua a leggere

Palazzo Borghese – 2.145 mt

Monte Palazzo Borghese è un massiccio alto 2.145 mt. e composto da due pareti rocciose verticali simili a due pilastri e posti all’ingresso di un maestoso palazzo medievale da cui, verosimilmente, deriva il curioso nome. Sotto le sue pendici rocciose, a quota 1.786 mt. all’interno di un’ampia conca carsico-glaciale, è possibile ammirare per soli 2-3 […]

Continua a leggere

Arquata del Tronto> Presentazione del Comune

Arquata del Tronto è un comune della provincia di Ascoli Piceno situato nell’Appennino marchigiano a 720 mt. s.l.m. all’interno del territorio del Parco Nazionale dei Monti Sibillini ed il Parco Nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga. Insieme al limitrofo comune di Accumoli, in provincia di Rieti, sono gli unici in Italia ad essere […]

Continua a leggere

Monte Vettore – 2.476 mt

Il Monte Vettore (dal latino Victor, vincitore) è il rilievo montuoso più alto dei Sibillini, con i suoi 2.476 metri di altitudine. Durante il Pleistocene superiore (da 125.000 a 10.000 anni fa) il ghiacciaio ha trascinato in avanti detriti morenici che hanno generato uno sbarramento naturale creando un circo glaciale che oggi ospita il Lago […]

Continua a leggere

Cessapalombo> Presentazione del Comune

Cessapalombo è un comune di 559 abitanti della provincia di Macerata nelle Marche. Cessapalombo è tra le città decorate al valor militare per la guerra di liberazione perché è stato insignito della croce di guerra al valor militare per i sacrifici delle sue popolazioni e per la sua attività nella lotta partigiana durante la seconda […]

Continua a leggere

Fiastra> Presentazione del Comune

Fiastra è un comune della provincia di Macerata situato nell’Appennino marchigiano a 730 mt. s.l.m. all’interno del territorio del Parco Nazionale dei Monti Sibillini. Fiastra è chiamato comune sparso e la sua sede comunale è situata nella frazione di Trebbio. Precisamente dista 52 km da Macerata, 74 km dal casello autostradale di Civitanova Marche, 97 […]

Continua a leggere

Monte Sibilla – 2.173 mt

Il Monte Sibilla è un rilievo montuoso (2.173 m) del gruppo appenninico dei Sibillini. Prende il nome dalla Sibilla Appenninica, mitica abitatrice dell’omonima grotta (situata nei pressi della sommità) che da secoli vela l’altura di un’aura di leggenda e mistero. Amministrativamente è situata nel comune di Montemonaco e per una parte in quello di Montefortino, […]

Continua a leggere

Cessapalombo> Grotta dei Frati

Sui Monti Sibillini vi sono numerose grotte che nell’antichità venivano utilizzate a scopo eremitico dai monaci o dai frati. Qui nel comprensorio di Fiastra, sul versante sud del Monte Fiegni, su una parete rocciosa sovrastante le Gole del Fiastrone, si trova la Grotta dei Frati, un complesso di tre grotte di origine carsica formatesi a […]

Continua a leggere

San Ginesio> Chiesa di San Francesco (XI°sec.)

L’origine della Chiesa di San Francesco che si erge in contrada Capocastello, raggiungibile dopo aver imboccato la via diretta al Colle Ascarano, risale alla metà dell’XI secolo ed in origine era dedicata a San Pietro. Venne retta dai Monaci Benedettini di Santa Maria dell’Isola (oggi trasformata in Monastero). che la cedettero nel 1216 ai Frati […]

Continua a leggere
Pagina 3 di 612345...Ultima »