Luoghi di Culto nei Monti Sibillini

In questa sezione puoi trovare le Chiese, i Santuari, gli Eremi, i Monasteri ed i Santuari nel territorio dei Monti Sibillini.
La storia, le origini e gli sviluppi dei luoghi di culto che hanno lasciato un ricco patrimonio artistico e religioso in questo fantastico territorio.
La nostra ricerca accurata ci ha permesso di ricostruire il più possibile la storia, ma alcune informazioni potrebbero essere incomplete.

Per motivi di autorizzazioni, non abbiamo voluto inserire appositamente immagini degli interni.

Buone divertimento sui Monti Sibillini !

Ordina risultati: Casuale | A-Z | Più recenti

Preci> Roccanolfi – Chiesa di Sant’Andrea (X°sec.)

Ai margini dell’abitato, nella parte bassa, si trova la Chiesa di Sant’Andrea. Dell’antico e primitivo edificio, sorto probabilmente in età romanica, conserva l’abside ed una monofora, cioè una finestra solitamente stretta ed a una sola apertura sormontata da un arco. L’architettura e la facciata mostrano i segni evidenti di interventi e rifacimenti effettuati nei secoli […]

Continua a leggere

Montegallo> Colle – Chiesa di San Rocco (XVI°sec.)

La Chiesa di San Rocco è un piccolo e graziosissimo edificio di Colle di Montegallo e riporta sopra il portale l’incisione delle date 1563 e 1580. Gli interni sono piccoli e fanno respirare un’ atmosfera di sacra devozione caratteristica dei piccoli paesi di montagna. Ad oggi non disponiamo di ulteriori informazioni in merito.

Continua a leggere

Norcia> San Marco – Chiesa dell’Annunziata (XV°sec.)

La Chiesa dell’Annunziata, o denominata anche Madonna di Castelvecchio che sorge isolata e solitaria in aperta campagna a San Marco tra muretti a secco, querce e spazi erbosi, raggiungibile percorrendo un sentiero che si dirama dalla strada principale poco prima di arrivare in paese. Venne edificata nel XV sec. e fu un ampliamento di un’edicola campestre […]

Continua a leggere

Montefortino> Chiesa di Santa Maria delle Grazie o Madonna del Fonte (XVII°sec.)

Presso i giardini pubblici di Montefortino sorge la Chiesa di Santa Maria delle Grazie, conosciuta anche come Chiesa della Madonna della Fonte, edificata nel 1647, come riportato inciso sull’architrave dell’ingresso laterale di sinistra. In origine qui vi era una fonte ed un’edicola votiva (piccolo santuario) all’interno della quale era collocata un’immagine della Vergine con Bambino […]

Continua a leggere

Cessapalombo> Grotta dei Frati

Sui Monti Sibillini vi sono numerose grotte che nell’antichità venivano utilizzate a scopo eremitico dai monaci o dai frati. Qui nel comprensorio di Fiastra, sul versante sud del Monte Fiegni, su una parete rocciosa sovrastante le Gole del Fiastrone, si trova la Grotta dei Frati, un complesso di tre grotte di origine carsica formatesi a […]

Continua a leggere

Visso> Mevale – Pieve di di Santa Maria Annunziata (XI°sec.)

In frazione Mevale, isolata su di un poggio, sorge la Pieve di Santa Maria che venne costruita nell’XI secolo in stile romanico. Nel 1205 venne consacrata dal vescovo di Spoleto Benedetto, conosciuto per aver consacrato nel 1199 il Duomo della città. La primitiva chiesa a unica navata con copertura a volta, piccola abside semicircolare e […]

Continua a leggere

Arquata del Tronto> Pretare – Chiesa di San Rocco (XVI°sec.)

La Chiesa di San Rocco, intitolata al Santo protettore dei malati di peste, è l’attuale parrocchiale situata nel centro del paese di Pretare e l’unica tutt’oggi agibile ed utilizzata. Le sue origini risalgono probabilmente al XVI secolo, come risulta dagli atti ufficiali della fine del 1500 della Diocesi di Ascoli con la quale veniva identificata […]

Continua a leggere

Fiastra> Sant’Ilario – Chiesa di Sant’Ilario (XIX°sec.)

A pochi chilometri da Trebbio, si erge la Chiesa di Sant’Ilario presso l’omonimo borgo. Non siamo in possesso di notizie in merito alla sua edificazione ma, osservando le caratteristiche architettoniche esterne, è facilmente ipotizzabile che la chiesa sia stata costruita tra la fine del XIX e gli inizi del XX sec. Venne completamente costruita utilizzando […]

Continua a leggere

Fiastra> Podalla – Chiesa di Santa Croce (XII°sec.)

Poco fuori l’abitato di Podalla sorge su di un promontorio al centro di una radura e circondata dalla vegetazione la Chiesa di Santa Croce. Notizie precise in merito alla sua edificazione non ve ne sono ma un antico documento ne attesta la sua esistenza già nel 1248. Edificata completamente in pietra presenta una facciata semplice […]

Continua a leggere

Montemonaco> Foce – Chiesa di San Bartolomeo (XIV°sec.)

Delle due antiche chiese che sorgevano a Foce di Montemonaco, oggi rimane solo quella di San Bartolomeo forse sorta sulle rovine di un antico eremo o abbazia e che fu restaurata da Don Basilio Brunori, parroco e combattente di inizio secolo, caduto nella grande guerra e decorato di due medaglie al valore militare. Qui a […]

Continua a leggere

Fiastra> Fiegni – Chiesa di San Flaviano (XIII°sec.)

Nel centro dell’abitato di Fiegni sorge la Chiesa di San Flaviano della cui costruzione originaria conserva solo l’antico portale, un bell’esemplare in stile romanico contornato da archi costruiti in cotto e capitelli decorati con forme geometriche a rilievo. Risulta essere stata completamente edificata in sasso e mattoni così come il campanile a pianta quadrata che […]

Continua a leggere

Fiordimonte> Marzoli – Chiesa di San Nicola (XIII°sec.)

In frazione Marzoli si trova la Chiesa di San Nicola. Così come altre chiese e cappelle del territorio, la Chiesa di San Nicola dipese per secoli dalla pieve di Bovigliano (oggi Pievebovigliana) il cui pievano aveva il potere di scegliere il rettore e battezzare i bambini del paese. Il borgo nel Medioevo era un centro […]

Continua a leggere

Preci> Abeto – Chiesa di San Martino (X°sec.)

La Chiesa di San Martino, dedicata al santo più popolare dell’alto medioevo, venne fondata nel X sec. su “solo lateranense”, ovvero sul luogo dove un tempo sorgevano delle fortezze che lo Stato Pontificio, a causa di ribellioni e lotte politiche, aveva fatto demolire. Nei secoli ha subito numerosi rifacimenti e restauri, soprattutto dopo l’ultimo terremoto […]

Continua a leggere

Preci> Piedivalle – Abbazia di Sant’Eutizio (V°sec.)

Qui a Piedivalle, in una zona isolata ma di grande valore paesaggistico, su di un dirupo che domina tutta la Valle Castoriana, si trova l’Abbazia di Sant’Eutizio, uno dei complessi monastici più antichi d’Italia, un vero gioiello di arte, storia e cultura. Agli inizi del V sec. Santo Spes giunse in Valle Castoriana insieme ad […]

Continua a leggere

Fiastra> Trebbio – Chiesa di San Paolo (VIII°sec.)

Sul colle di Trebbio, dove sono ancora visibili alcuni resti del vecchio Castrum Flastrae, si trova la Chiesa di San Paolo, fondata dal Duca di Spoleto Faroaldo I e ricostruita da Faroaldo II nel 705. Venne in seguito ristrutturata tra il X e l’XI sec. in stile romanico ed era circondata e protetta dalla cinta […]

Continua a leggere

Norcia> Chiesa di Sant’Antonio (XVI°sec.)

Lungo Via delle Forosette si giungerà alla Chiesa di Sant’Antonio che venne completamente restaurata alla fine del Novecento. La facciata si presenta ornata da quattro ordini di lesene che sorreggono il triangolo superiore e due nicchie poste ai lati dell’ingresso che accoglievano statue. Il fianco, dalla tipica forma a scarpata, conduce al Monastero di Sant’Antonio […]

Continua a leggere
Pagina 4 di 14« Prima...23456...10...Ultima »