Luoghi di Culto nei Monti Sibillini

In questa sezione puoi trovare le Chiese, i Santuari, gli Eremi, i Monasteri ed i Santuari nel territorio dei Monti Sibillini.
La storia, le origini e gli sviluppi dei luoghi di culto che hanno lasciato un ricco patrimonio artistico e religioso in questo fantastico territorio.
La nostra ricerca accurata ci ha permesso di ricostruire il più possibile la storia, ma alcune informazioni potrebbero essere incomplete.

Per motivi di autorizzazioni, non abbiamo voluto inserire appositamente immagini degli interni.

Buone divertimento sui Monti Sibillini !

Ordina risultati: Casuale | A-Z | Più recenti

Pievebovigliana> Isola – Chiesa di San Giovanni (XIV°sec.)

In frazione Isola si erge la Chiesa di San Giovanni, edificata nel XIV secolo in stile medievale. Il complesso si presenta a pianta circolare con 4 cappelle ed una cupola ed all’interno conserva vari affreschi databili tra il XIV ed il XV secolo tra cui, nel pilone dell’arco centrale, frammenti di una Crocifissione trecentesca. Esternamente […]

Continua a leggere

Fiastra> Podalla – Chiesa di Santa Croce (XII°sec.)

Poco fuori l’abitato di Podalla sorge su di un promontorio al centro di una radura e circondata dalla vegetazione la Chiesa di Santa Croce. Notizie precise in merito alla sua edificazione non ve ne sono ma un antico documento ne attesta la sua esistenza già nel 1248. Edificata completamente in pietra presenta una facciata semplice […]

Continua a leggere

Ussita> Casali – Chiesa dei Santi Vincenzo ed Anastasio (XI°sec.)

Dalla Val Castoriana i monaci benedettini eutiziani, risalendo le più importanti vie di transito lungo le valli appenniniche, fondarono in un vasto territorio numerose celle eremitiche tra le quali quella dei Santi Vincenzo ed Anastasio ubicata nella frazione di Casali a soli 6 km da Ussita. Fu costruita in sostituzione dell’antico Eremo di Sant’Angelo di […]

Continua a leggere

Fiastra> Trebbio – Chiesa di San Rocco (XX°sec.)

In Piazza Dario Conti, proprio di fronte al Palazzo del Comune, si erge la piccola Chiesa di San Rocco che ha subito una serie di rifacimenti nelle seconda metà del XX sec. Chiamato anche Oratorio di San Rocco, qui ha sede anche una Confraternita dedicata allo stesso santo. Subito a ridosso dell’ingresso, sulla parete di […]

Continua a leggere

Arquata del Tronto> Spelonga – Chiesa della Madonna dei Santi (XV°sec.)

Nel bosco, a circa 45-55 minuti dall’abitato di Spelonga, è possibile ammirare la Chiesa della Madonna dei Santi. Completamente immersa nella natura, tra verdi boschi e pascoli, troverete questo gioiello stupendo del Comune di Arquata del Tronto in perfetto stato di ristrutturazione. Di questa, la leggenda narra che delle persone videro una donna, la “Madonna”, […]

Continua a leggere

Norcia> Chiesa di Sant’Agostino (XIV°sec.)

Salendo lungo via Mattia Amadio nel centro di Norcia, si arriva in Piazzetta Margherita su cui si affaccia la Chiesa di Sant’Agostino che venne costruita nel 1300. La facciata a capanna presenta un bel portale ogivale in stile gotico del XIV sec. con sopra una lunetta affrescata nel 1368 e raffigurante la Madonna con Bambino […]

Continua a leggere

Norcia> Chiesa di San Francesco (XIV°sec.)

Affacciata su Piazza Garibaldi a Norcia, si trova anche la Chiesa di San Francesco. Edificata interamente in pietra bianca intorno al 1385 dai francescani, è stata per la maggior parte distrutta e ricostruita dopo il terremoto del 1859, ed oggi rappresenta uno degli edifici in stile gotico più rappresentativi del territorio. Di notevole pregio sul […]

Continua a leggere

Montefortino> Santa Lucia – Chiesa di Santa Lucia (XIX°sec.)

Verso la fine del paese di Santa Lucia, troviamo la Chiesa di Santa Lucia di cui non si hanno notizie certe in merito alla sua edificazione ma si suppone che possa risalire intorno all’anno 1000. L’impianto odierno, realizzato a seguito della demolizione della chiesa preesistente, risale al XIX secolo. Un dannoso intervento di manutenzione straordinaria […]

Continua a leggere

Visso> Aschio – Chiesa di Santa Maria alle Cave (XI°sec.)

Le prime notizie sull’abitato di Aschio risalgono al 1255 quando Tibaldo di Messer Farolfo, feudatario di Nocria, la vendette insieme a circa 30 famiglie al Comune di Visso. Con tutta probabilità si presumere che la Chiesa di Santa Maria alle Cave fosse già esistente. Alla sinistra dell’ingresso è posto un fonte battesimale in pietra calcarea […]

Continua a leggere
Pagina 2 di 1412345...10...Ultima »