San Ginesio> Chiesa di San Tommaso e Barnaba (XIV°sec.)

La Chiesa dei Santi Tommaso e Barnaba venne eretta a partire dal 1339 e fino al 1365 dalla Confraternita dei Flagellati o Disciplinati di San Ginesio che ottennero il permesso dal Capitolo Vaticano di erigere una chiesa dedicata all’Apostolo Tommaso.

Nel 1823 qui si istituì la Confraternita del Sacro Cuore di Gesù, detta anche dei Sacconi, tutt’ora viva ed operante che ha provveduto al restauro della chiesa e del complesso. La missione della Confraternita è quella di promuovere l’esercizio delle virtù cristiane, di praticare le opere di pietà e di curare il suffragio dei defunti, Confratelli e Consorelle, compresa la visita del morto, l’accompagnamento e l’assistenza della salma presso le strutture cimiteriali della Confraternita.

Il complesso fu sede di un antico ospedale e si presenta con un portale romanico adorno di sculture. Oggi è adibita ad auditorium.

Share This