Montefortino> L’Eremo di San Leonardo, le Cascate Nascoste, le Sorgenti del Fiume Tenna attraversando le Gole dell’Infernaccio

Descrizione

Ubicazione: Rubbiano (FM)

Lunghezza del Percorso: circa 7,5 km (andata e ritorno)

Altitudine: da mt. 953 a 1.150 s.l.m.

Difficoltà del percorso:   Facile. Per escursionisti e famiglie

Durata del Percorso: 3 h circa (andata e ritorno)

Periodo Consigliato: Da metà Aprile fino a Dicembre (in assenza di neve per pericolo valanghe)

Itinerario: Oltrepassata la frazione di Rubbiano di Montefortino bisogna proseguire per alcuni chilometri ed arrivare al termine della strada dove potrete parcheggiare il vostro mezzo. Qui ha inizio il percorso che poco più avanti arriverà a costeggiare il fiume Tenna. In questo punto potrete notare “le Pisciarelle” ovvero dei punti di sgorgo di acqua sorgiva che fuoriesce dalla montagna ed il suo continuo gocciolare vi potrà regalare una piacevole “doccia fredda”.

Proseguendo incontrerete l’accesso ad un tunnel artificiale che permette di tagliare un pezzo di percorso, ma non fidatevi ad attraversarlo se aperto. Il vostro sentiero proseguirà a sinistra risalendo dolcemente il corso del fiume facendovi entrare in un contesto unico e molto emozionante. Sulla vostra destra potrete trovare i resti di un antico mulino costruito dai monaci per macinare il grano.

Il sentiero si inerpica tra rocce e vegetazione di vario tipo scavalcando il torrente dapprima attraverso un ponticello in legno e poi con saliscendi che potrebbero scoraggiare qualche escursionista alle prime armi. Non preoccupatevi, è tutta apparenza, il percorso andrà via via addolcendosi in comode stradine e sentieri molto più lineari e rassicuranti. Superata questa prima parte di camminata, si entra in un bosco, una faggeta, ove poche centinaia di metri dopo, sarete di fronte ad un bivio (sarà il primo, ma ce ne sono altri tutti più o meno simili) attraverso il quale potrete decidere la destinazione. Andando a destra si sale e si arriva all’Eremo di San Leonardo in circa 30 minuti di cammino (sentiero 229). Questo luogo è meta di svariate migliaia di turisti di tutte le età e di tutte le nazionalità per la sua enorme bellezza. L’incontro con Padre Pietro Lavini è sempre stato molto emozionante ed uno dei validi motivi per raggiungere questo luogo incantato.

Padre Pietro Lavini è venuto a mancare il 9 Agosto 2015.

Variante per Capotenna:

Se proseguirete dritti al bivio, arriverete alle sorgenti di Capotenna (sorgente del fiume Tenna) in circa 60-70 min. attraverso un sentiero comodo ed in salita dolce (sentiero 221). Le sorgenti si trovano a circa 1.178 mt. di altitudine. Lo spettacolo è davvero unico per via dei paesaggi maestosi ed imponenti dei Monti Sibillini a parte l’opera di presa (captazione) per la canalizzazione dell’acqua. L’immersione con la natura è totale.

Variante 1 Cascata alta del Rio:

Porgendo le spalle all’Eremo di San Leonardo, potete intraprendere il sentiero che conduce alla cascata a monte del torrente Rio. Dirigendovi verso la fontana che si trova sulla destra, dovrete sorpassarla e percorrere il sentiero che entra a destra nel bosco. Oltrepasserete due ruderi che si trovano a distanza ravvicinata l’uno dall’altro ed al bivio prendete il sentiero di sinistra in salita. Poco dopo il percorso si apre e, costeggiando il torrente, si richiuderà tra le rocce ove scorre la stupenda cascata che udirete con il suo scrosciare di acque. L’altezza della cascata è di circa 20-25 metri. Dall’Eremo di San Leonardo, il tempo stimato è di circa 30-40 minuti.

Variante 2 Cascata media del Rio:

Porgendo le spalle all’Eremo di San Leonardo, potete intraprendere il sentiero che conduce alla cascata media del torrente Rio. Dirigendovi verso la fontana che si trova sulla destra, dovrete sorpassarla e percorrere il sentiero che entra a destra nel bosco. Oltrepasserete due ruderi che si trovano a distanza ravvicinata l’uno dall’altro ed al bivio prendete il sentiero a destra in leggera discesa. Poco dopo il percorso si apre e, costeggiando il torrente, si richiuderà tra le rocce ove scorre la stupenda cascata che udirete con il suo scrosciare di acque. L’altezza della cascata è di circa 15-20 metri. Dall’Eremo di San Leonardo, il tempo stimato è di circa 30-40 minuti.

Sicuramente meritano di essere viste entrambe le cascate! Il ritorno viene effettuato sullo stesso tragitto e si presenta completamente privo di pericoli o difficoltà pertanto idoneo a tutte le famiglie con bambini al seguito e adatto anche per escursioni scolastiche e naturalistiche.

Essendo il sentiero per buona parte vicino al fiume, bisogna prestare attenzione al fondo poiché potrebbe essere umido e scivoloso sui piccoli tratti rocciosi.

Scarica il Percorso in .Pdf:

Registrazione

  • Lunghezza minima dei caratteri 8
  • È obbligatorio accettare le condizioni sulla privacy per poter procedere con la registrazione. Consulta la nostra privacy policy

Login

Effettua il login per scaricare i File!
Non sei registrato? REGISTRATI ORA.

Accesso utente


SibilliniWeb.it fornisce le tracce GPS dei percorsi in forma gratuita. Potrebbero esserci delle discordanze rispetto al reale percorso pertanto, in nessun caso ci si deve affidare solo ed esclusibamente a dispositivi GPS. Tutte le tratte proposte si sviluppano su percorsi segnalati e/o con tracce evidenti del passaggio. SibilliniWeb.it declina ogni responsabilità per i danni che l’uso di tali dati possono arrecare. In caso di differenze sostanziali, potete segnalarci a mezzo email eventuali variazioni ed allegarci la vostra traccia registrata.
Ogni riproduzione del nostro materiale è consentita solo ed esclusivamente a seguito di richiesta scritta e ricezione di apposita autorizzazione da parte nostra.

Share This