Montefortino> Chiesa di Santa Maria delle Grazie o Madonna del Fonte (XVII°sec.)

Descrizione

Presso i giardini pubblici di Montefortino sorge la Chiesa di Santa Maria delle Grazie, conosciuta anche come Chiesa della Madonna della Fonte, edificata nel 1647, come riportato inciso sull’architrave dell’ingresso laterale di sinistra.

In origine qui vi era una fonte ed un’edicola votiva (piccolo santuario) all’interno della quale era collocata un’immagine della Vergine con Bambino ritenuta miracolosa dagli abitanti di Montefortino. Alcune famiglie decisero in seguito di costruire un pregevole spazio devozionale dove collocare e venerare l’icona, ora posta sopra l’altare maggiore. La chiesa venne consacrata il 5 Settembre del 1750 dall’arcivescovo di Fermo Monsignor Borgia.

La facciata, costruita in mattoni e intonacata nella parte alta, presenta due piccole finestrine poste ai lati del portone d’ingresso. L’interno, a croce greca, presenta tre cappelle ognuna con altare, le quali sono decorate con pregevoli affreschi e stucchi. La cupola ottagonale rivestita in rame e decorata con stucchi barocchi è sormontata da una piccola lanterna.

Nel Settembre del 1997 si verificò un violento terremoto che provocò gravi ed evidenti lesioni su tutte le pareti, sulle volte, sugli archi trionfali con il distacco di alcuni stucchi. Il progetto di ripristino, recupero e restauro venne approvato nel Luglio del 1999 ed i lavori poterono avere inizio.

Share This