Castelsantangelo sul Nera> Chiesa di Santo Spirito (XVI°sec.)

Descrizione

La Chiesa di Santo Spirito, situata nella parte bassa di Castelsantangelo sul Nera, venne edificata sull’omonima piazza da cui prende il nome nel 1588, come da incisione scolpita sull’architrave del portale.

Presenta una lunga facciata laterale su cui si aprono quattro monofore e due portali, al più piccolo dei quali si accede tramite dei gradini realizzati con materiali di recupero, tra cui una pietra su cui è incisa la scritta HOSPITIUM. Infatti la chiesa era collegata all’adiacente edificio che aveva la funzione di ospizio, ricovero per malati e pellegrini.

Sulla parete esterna è possibile notare una scritta che riporta alla mente una terribile alluvione del 27 luglio del 1906, quando una terribile inondazione con relativa colata di detriti invase l’abitato di Castalsantangelo sul Nera.

L’interno della chiesa, a unica navata, è coperto da capriate e termina con un abside circolare all’interno ed ottagonale esternamente. A seguito di lavori, sono stati riportati alla luce due resti di affreschi del XV secolo rappresentanti il Cristo Crocifisso con la Madonna e Santa Lucia, mentre l’altro raffigura la Santa Trinità.

Già da diversi anni al suo interno non si celebrano più le funzioni religiose e, per un breve periodo, è stata utilizzata come deposito del piccolo museo locale ed attualmente come deposito di opere ed arredi provenienti dalle altre chiese sottoposte a restauro.

A seguito delle violenti scosse di terremoto che si verificarono il 26 settembre del 1997 e che per giorni imperversarono in tutta la zona, la chiesa subì ingenti e notevoli danni un po’ a tutta la struttura e, negli anni seguenti, venne approvato un progetto di ripristino e restauro delle parti danneggiate che ha permesso di riportare la chiesa al suo antico splendore.

Share This