Arquata del Tronto> Trisungo – Chiesa di Santa Maria delle Grazie (XVI°sec.)

Descrizione

Nel XVI secolo il borgo di Trisungo aveva numerosi residenti e la vecchia Chiesa di San Giacomo, che fu poi spazzava via da una piena del fiume, non era più sufficiente per accogliere tutta la popolazione durante le funzioni religiose. Fu così che le 25 famiglie Petrucci residenti nel paese inviarono una petizione ai canonici di San Giovanni in Laterano per ottenere il consenso di costruire un nuovo edificio religioso sulla sponda opposta.

Letteralmente sul testo era anche riportato che “riusciva incomodo al popolo del Rione Ponte partecipare a tutte le funzioni religiose, specie d’inverno quando per l’abbondanza delle acque era più che mai difficile per i vecchi, per i fanciulli e per le donne incinte guatar fiume”. Nel 1580 fu così concesso il permesso di edificare l’attuale Chiesa di Santa Maria delle Grazie che fu ultimata nel 1585. Di dimensioni modeste si presenta con una facciata semplice e priva di decori ed ornamenti, con un portale del XVI secolo che presenta elementi decorativi del 1400.

L’interno è ad unica navata ed il campanile eretto in pietra arenaria ha un tetto aguzzo. Nel XVIII secolo, a causa della piena del vicino fiume Tronto, subì parecchi danni e molti affreschi furono ricoperti durante gli interventi di ripristino che vennero effettuati. Questi vennero poi riscoperti durante il restauro del 1932.

Share This