Acquacanina> Anello dei Piani di Ragnolo lungo il Grande Anello dei Sibillini

Descrizione

Ubicazione: Loc. Santa Maria Maddalena (MC)

Lunghezza del Percorso: circa 5 km

Altitudine: da mt. 1.470 a 1.530 s.l.m.

Difficoltà del percorso:   Facile. Per escursionisti e famiglie

Durata del Percorso: 3 h

Periodo Consigliato: Tutto l’anno. In caso di neve si possono usare le ciaspole

Itinerario: La località Santa Maria Maddalena è ubicata al valico che divide Sassotetto di Sarnano da Pintura di Bolognola, proprio in prossimità di una casa denominata Villa Lucia. Qui incontrerete un indicazione stradale per Acquacanina che dovrete imboccare e 50 mt. dopo potrete parcheggiare il vostro mezzo sulla destra della strada ed iniziare il vostro cammino che inizia in salita su una strada non asfaltata.

Il sentiero segnalato con la lettera “G” sulla vostra destra, si erge su strada non asfaltata risalendo il monte fino ad arrivare in 15-25 minuti al valico del Pizzo di Meta. Questo sarà riconoscibile poiché presenta sulla sua sommità una croce indicandone il punto più alto. Il paesaggio che vi si presenterà è di assoluto pregio poiché completamente aperto sulla vallata sottostante mostrando lo splendore delle colline marchigiane che si diramano fino all’orizzonte in cui è possibile vedere, nelle giornate particolarmente limpide, il Mare Adriatico.

Da qui potrete scegliere se fare una deviazione e dirigervi sulla vetta del Pizzo Meta (circa 20 minuti seguendo il sentiero che prosegue dritto) oppure continuare lungo la cresta panoramica. Il cammino sarà sempre piuttosto semplice poiché i dislivelli sono minimi e idonei a qualsiasi persona e vi permetteranno di vivere l’emozione di camminare ed osservare il paesaggio da una visuale da cartolina. Le specie di fiori che potrete vedere, durante i periodi di fioritura, sono molteplici tra cui ricordiamo le orchidee selvatiche di particolare bellezza.

Proseguendo seguendo la traccia sempre ben visibile, scenderete dolcemente verso il versante di Bolognola e del Fiastrone permettendovi di continuare a godere del paesaggio altamente panoramico che contraddistinguerà tutto il tragitto. Dopo circa 1 ora di strada o poco meno, incontrerete una mulattiera sulla vostra sinistra, che dovrete imboccare per riscendere verso la Strada Provinciale 5 che dovrete seguire per fare ritorno a Santa Maria Maddalena. Le distese erbose che fiancheggerete sono nominate i “Piani di Ragnolo” e rappresentano una delle zone più belle dei Monti Sibillini.

Durante il periodo invernale, sono ugualmente molto frequentati per sci di fondo oppure per ciaspolate e pertanto questo itinerario può essere praticato in qualsiasi stagione. Punti di abbeveraggio non ce ne sono durante il tragitto pertanto vi consigliamo di partire già forniti. L’esposizione al sole è continua perciò sono consigliati cappellini e creme protettive (durante i periodi più caldi). E’ completamente privo di pericoli o difficoltà pertanto adatto a tutte le famiglie con bambini al seguito.

Scarica il Percorso in .Pdf, .Kmz, .Gpx e .Zip:

Registrazione

  • Lunghezza minima dei caratteri 8
  • È obbligatorio accettare le condizioni sulla privacy per poter procedere con la registrazione. Consulta la nostra privacy policy

Login

Effettua il login per scaricare i File!
Non sei registrato? REGISTRATI ORA.

Accesso utente


SibilliniWeb.it fornisce le tracce GPS dei percorsi in forma gratuita. Potrebbero esserci delle discordanze rispetto al reale percorso pertanto, in nessun caso ci si deve affidare solo ed esclusibamente a dispositivi GPS. Tutte le tratte proposte si sviluppano su percorsi segnalati e/o con tracce evidenti del passaggio. SibilliniWeb.it declina ogni responsabilità per i danni che l’uso di tali dati possono arrecare. In caso di differenze sostanziali, potete segnalarci a mezzo email eventuali variazioni ed allegarci la vostra traccia registrata.
Ogni riproduzione del nostro materiale è consentita solo ed esclusivamente a seguito di richiesta scritta e ricezione di apposita autorizzazione da parte nostra.

Share This